Attività culturali da fare a Milano: gallerie d’arte, case-museo e tanto altro

• Le gallerie d’arte, case-museo e attività culturali più belle di Milano •

Dopo “Cose da vedere almeno una volta nella vita a Milano: Musei” , ecco la seconda parte della nostra guida che si focalizza – questa volta – sulle gallerie d’arte, case-museo e altri progetti culturali meneghini, troppo spesso messi in secondo piano ed oscurati dalla fama dei musei istituzionali della città, ma ugualmente interessanti e coinvolgenti!

Da oggi in poi, se ami l’arte, la risposta alla domanda “cha facciamo questo weekend a Milano?” la puoi trovare qui sul nostro blog!

art scritta neon
  1. Gallerie d’Italia 

Gallerie d’Italia è una delle più importanti iniziative culturali realizzate da Intesa San Paolo, che ha scelto tre città italiane (Napoli, Vicenza e la nostra Milano) come scrigno dei beni storici, artistici e architettonici appartenenti al Gruppo. 

La sede di Milano è in Piazza della Scala dove sono esposte tre differenti collezioni: quella dell’Ottocento con opere di Canova e Boccioni; quella del Novecento e quella conservata nel Caveau dell’ex edificio della Banca Commerciale Italiana. 

Oltre alle mostre permanenti, ci sono delle esposizioni temporanee che ti invitiamo a consultare qui. Aperto dal martedì alla domenica, dalle 9:30 alle 19:30. Prenotazione online consigliata, vedi qui.

IndirizzoPiazza della Scala, 6 (METRO: M1, M3 Duomo)
IngressoIntero €10. Ridotto €8. 
  1. Viasaterna

Fondata nel 2015 da Irene Crocco, questa galleria d’arte nei pressi di Cadorna è un crocevia di artisti emergenti di arte contemporanea davvero interessanti. Per prenotare le visite, dal lunedì al venerdì dalle ore 12:00 alle 19:00, basta consultare questa sezione del loro sito.

IndirizzoVia Leopardi, 32 (METRO: M2 Cadorna)
IngressoGratuito
  1. Galleria Zero

Le opere esposte a Galleria Zero sono davvero particolari; ogni artista è lasciato libero di esprimersi anche grazie all’ampio spazio a disposizione, molto neutrale. Qui potrai trovare una grande varietà di esposizioni: video-installazioni, sculture o dipinti. Consigliamo di vedere il profilo Instagram della Galleria per farsi subito un’idea della tipologia di mostre. Chiusa la domenica e il lunedì.

IndirizzoVia Boncompagni, 44 (METRO: M3 Porto di Mare)
IngressoGratuito
  1. Deodato Arte
galleria deodato milano
Ph. @deodatoarte – Galleria di via Santa Marta, 6

Questa è una galleria d’arte che si occupa di valorizzare e vendere opere d’arte contemporanee e moderne. Oltre alle sedi fisiche della galleria (a Milano ce ne sono due), c’è anche un comodo e sicuro e-commerce. 

Da Banksy a Mr. Brainwash, passando per Jeff Koons e Obey, qui potrete trovare delle stampe e serigrafie d’autore, dipinti e sculture di ogni genere. Vengono proposte anche Opere d’arte di artisti che hanno rivoluzionato il panorama artistico, come Pablo Picasso, Marc Chagall e Salvador Dalì.

Le sedi di Milano sono aperte dal martedì al sabato dalle 10:30 alle 14:00 e dalle 15:00 alle 19:00.

IndirizzoVia Santa Marta, 6 / Via Nerino, 2 (METRO: M3 Duomo)
IngressoGratuito
  1. Casa-museo Boschi Di Stefano 

Aperta al pubblico nel 2003, la casa-museo Boschi Di Stefano espone una selezione di circa trecento opere d’arte (sculture, disegni e pitture) del XX secolo, donate al Comune di Milano nel 1974 e dislocate in 11 stanze di straordinaria bellezza ed eleganza: il tutto collocato nella splendida cornice della palazzina liberty dell’architetto Portaluppi.

Aperto dal martedì al venerdì, dalle ore 10:00 alle ore 17:00.

IndirizzoVia Giorgio Jan, 15 (METRO: M1 Lima)
IngressoGratuito

FUN FACT

Vedere la casa-museo Boschi Di Stefano senza essere alla casa-museo Boschi Di Stefano?
E' possibile! All’ingresso del Museo del Novecento (ne abbiamo già parlato qui), dove sono esposte altre opere della Collezione Boschi Di Stefano, c'è una saletta arredata con dettagli ripresi dalla casa di via Jan 15; qui potrai vedere anche un modellino di un settore della casa.

  1. Casa del Manzoni

La casa del Manzoni è il luogo dove arte e letteratura si incontrano. La visita si snoda in dieci sezioni che portano a conoscere il romanziere attraverso gli arredi e le opere d’arte della sua dimora. Cosa ci ha colpito di più? L’amore incondizionato per la sua famiglia, i ritratti, i riferimenti a “I Promessi Sposi”, la sua camera (rimasta esattamente come la lasciò), la sua passione per la botanica e il meraviglioso studio-biblioteca affacciato sul giardino. La casa del Manzoni ospita spesso mostre temporanee ed eventi culturali. E’ consigliato l’acquisto del biglietto online.

IndirizzoVia Gerolamo Morone 1 (METRO: M1/M3 Duomo o M3 Montenapoleone)
IngressoIntero €8. Ridotto €5. 
  1. Villa Necchi Campiglio

Commissionata nei primi anni Trenta a Piero Portaluppi dalle sorelle Necchi, Villa Necchi-Campiglio si trova nel pieno centro di Milano. L’edificio è circondato da un ampio giardino dotato di piscina e campo da tennis. Il piano terra della casa era adibito all’accoglienza degli ospiti, il piano superiore alla zona notte. Tutti gli ambienti sono estremamente curati dal punto di vista stilistico e sono molto confortevoli: ci sono ascensori, montavivande, citofoni interni, caveau e porte blindate. Questa splendida Villa è stata donata al FAI nel 2001 ed è aperta dal mercoledì alla domenica, dalle 10:00 alle 18:00 (il venerdì fino alle ore 19.30).

Prenotazione online consigliata, guarda qui.

IndirizzoVia Mozart, 14 (METRO: M1 Porta Venezia) 
IngressoIntero €4. Ingresso gratuito per chi è iscritto al FAI.
  1. Casa-museo Poldi Pezzoli
museo soldi pezzulli milano - ingresso
Ph. @museopoldipezzoli – Ingresso della casa-museo

Gian Giacomo Poldi Pezzoli iniziò la sua personale attività di collezionismo a partire dal 1849, cominciando dalle armi antiche e proseguendo con dipinti del Rinascimento lombardo, veneto e toscano (Botticelli, Mantegna, Hayez e molti altri). 

All’interno della sua dimora decise di creare degli ambienti ispirati a diversi stili del passato: lo scalone e la camera da letto in stile barocco, l’anticamera in stile rocaille francese, la Sala Nera in stile rinascimentale. La sala delle armature è la nostra preferita! E’ richiesta la prenotazione dei biglietti online.

IndirizzoVia Manzoni, 12 (METRO: M3 Montenapoleone) 
IngressoIntero €14. Ridotto €10
  1. WOW Spazio Fumetto

Sei amante dei fumetti? Hai l’anima un po’ nerd? Allora questo è il posto che fa per te. WOW offre ai suoi visitatori anche una biblioteca ad accesso libero con oltre 9.000 libri e periodici, una caffetteria e un bookshop specializzato. 

Da tenere monitorate anche tutte le mostre temporanee e gli eventi che vengono organizzati qui. E’ consigliata la prenotazione online sul loro sito. 

IndirizzoViale Campania, 12 (METRO: M5 Monumentale, Cenisio) 
IngressoIntero €5. Ridotto €3
  1. Fabbrica del Vapore e Cimitero Monumentale

La Fabbrica del Vapore è uno spazio del Comune di Milano utilizzato per organizzare eventi di promozione della creatività giovanile, di intrattenimento e aggregazione.

Per consultare il calendario degli eventi clicca qui. Gli orari di accesso variano a seconda dell’evento selezionato.

Ti consigliamo anche di fare un salto al Cimitero Monumentale che dista appena 400 metri dalla Fabbrica del Vapore. L’ingresso è libero, aperto dal martedì alla domenica dalle 8:00 alle 18:00. La bellezza dei monumenti presenti in questo cimitero, opera dell’architetto Maciachini, lo rende a tutti gli effetti un museo a cielo aperto e un luogo davvero magico.

Tra i monumenti più belli da scovare segnaliamo: il Famedio – il cuore del cimitero – con all’interno le tombe di Alessandro Manzoni, Carlo Cattaneo, Giuseppe Verdi e Salvatore Quasimodo e tanti altri. Nella cripta del Famedio riposano Franca Rame e Dario Fo.

Lo splendore di questo edificio ci lascia ogni volta senza fiato. La luce entra dai rosoni e illumina il soffitto blu e oro, con un gioco di luci davvero incredibile.

Bellissime anche l’Edicola Bocconi, Edicola Bernocchi, Edicola Feltrinelli, Monumento Berardi, Edicola Campari, Monumento Elisi e Monumento Prada Corielli.

Cimitero monumentale milano
Cimitero Monumentale – Milano
IndirizzoFabbrica del Vapore: Via Procaccini, 4  
Cimitero Monumentale: Piazzale Cimitero Monumentale (METRO: M5 Monumentale)
IngressoFabbrica del Vapore: varia a seconda dell’evento selezionato, alcuni sono gratuiti altri costano sui €15.
Cimitero Monumentale: gratuito
  1. Armani Silos 

Inaugurato nel 2015 da Giorgio Armani per celebrare i suoi 40 anni di carriera, originariamente l’edificio era un granaio del 1950. Oggi è uno spazio enorme di 4.500 metri, disposti su quattro piani. All’interno troverai più di 600 abiti e 200 accessori, i più iconici della collezione Armani, suddivisi per ispirazione. Insomma, se sei amante della moda o vuoi semplicemente ripercorrere 40 anni di storia moderna attraverso l’evoluzione delle tendenze stilistiche, questo è il posto perfetto per te.

Aperto dal giovedì al sabato dalle 11:00 alle 21:00, tutti gli altri giorni fino alle ore 19:00.

Indirizzovia Bergognone, 40 (METRO: M2 Porta Genova) 
IngressoIntero €12. Ridotto €6
  1. MAUA
Milano Porta Romana – Murales di Zed1 in via Brembo (MAUA)

Il MAUA Museo di Arte Urbana Aumentata – è il primo museo diffuso, a cielo aperto, che conta più di 100 opere di street art in realtà aumentata fra Milano, Torino e Palermo. Perfetto per scoprire itinerari cittadini fuori dal centro e dai circuiti ordinari dell’arte. Per consultare la mappa completa di Milano clicca qui.

IndirizzoOpere di street art sparse per Milano
IngressoGratuito
TRAVEL TIP

Se ti piacciono i murales non perderti il Parco pubblico - Giardino delle Culture in via Morosini, 8 - Zona Porta Romana.

  1. BASE Milano 

Con i suoi 12.000 mq divisi su 3 piani all’interno dell’ex-Ansaldo, il BASE è un polo creativo e culturale di respiro internazionale, dove spesso vengono organizzate mostre ed esibizioni. Fino a luglio 2021 è aperto il Farout, festival gratuito dedicato alla creazione contemporanea. Qui potrai trovare anche un buonissimo bistrot dove organizzano anche i brunch e alloggi dove dormire “casaBase“.

IndirizzoVia bergognone 34 (METRO:M2 Porta Genova)
IngressoIn base alla mostra scelta

E tu conoscevi già tutto o ti abbiamo fatto scoprire qualcosa di nuovo ? Faccelo sapere con un commento qui sotto oppure condividendo una storia su Instagram con l’hashtag #thelibratravels.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.