Alto Adige: nel cuore delle Dolomiti tra sport, relax e buon cibo

• Un itinerario estivo di 13 giorni alla scoperta dell’Alto Adige •

L’Alto Adige è, ormai da diversi anni, uno dei miei posti del cuore, uno di quei luoghi in cui ogni volta che ci metto piede riesco a sentirmi a casa e a riconciliarmi con la natura. Saranno i suoi colori, sarà il suo silenzio, saranno i suoi profumi… ma la pace che respiro qui è unica nel suo genere. L’Alto Adige si adatta alle esigenze di tutti – coppie, gruppi di amici, famiglie con e senza bambini – grazie alle sue piste ciclabili, ai sentieri (di varie difficoltà), alle meravigliose terme e ai laghi azzurrissimi. Se sei un viaggiatore che si annoia facilmente, qui davvero non correrai alcun rischio! In questo articolo ti propongo un itinerario di 13  giorni che prevede una breve tappa anche in Austria.

Monte Cavallo

 TRAVEL BOX

  

 Nazione

Italia / Austria

 Valuta


 Clima

Alpino

 Stagione ideale

Estate (ma solo perché questo articolo racconta di un itinerario estivo)

 Fuso orario

GMT +1

 Documenti necessari

Carta d'identità

 N° min di giorni

13 gg

 Mezzi di trasporto

Auto

1^ TAPPA: Bolzano (3 giorni)

Questo itinerario parte da Bolzano, il grazioso capoluogo altoatesino. Bolzano è una città molto verde, ordinata e tendenzialmente silenziosa, estesa all’interno di una conca (che in estate rilascia un caldo particolarmente afoso durante il giorno) e circondata da monti e vallate. Bolzano è il punto di frontiera tra il mondo italiano e quello germanico ed è conosciuta come la “Porta delle Dolomiti”.

COSE CHE DOVRESTI FARE ASSOLUTAMENTE A BOLZANO

TRAVEL TIP

La funivia impiega solamente 12 minuti per raggiungere Soprabolzano; ogni quattro minuti ne parte una. Il costo è di 10 € A/R.

  • Visitare la Loacker di Piazza Walther (centro storico) per fare scorta dei celebri biscotti e assaggiare quelli più particolari
  • Visitare il Duomo di Bolzano, sempre nei pressi di Piazza Walther
  • Assaggiare una fetta di torta millefoglie alla pasticceria Lintner (centro storico)…ne rimarrai estasiato/a!
  • Passeggiare in Piazza delle Erbe e sotto i portici del centro storico di Bolzano

FUN FACT

I portici sono lunghi circa 300 m e sono il cuore dello shopping cittadino. La via dei portici è quella più antica della città e potrai trovare boutique, negozi, bar e ristoranti.

  • Noleggiare una bicicletta e districarti tra le otto piste ciclabili della città. Qui puoi trovare tutti i dettagli relativi alla rete ciclabile
  • Rilassarti qualche ora nei verdissimi prati lungo le sponde del Talvera
  • Visitare la splendida Merano, una cittadina in pieno stile Art Noveau
  • Rilassarti alle meravigliose Terme di Merano. Il silenzio di questo posto ti aiuterà a rigenerare corpo e mente
  • Andare al Giardino Braugarten Forst, a pochi minuti da Merano, dove potrai anche visitare una delle fabbriche di birra più belle d’Italia
  • Visitare Castel Firmiano, dove si trova il museo MMM Firmian, dedicato interamente al rapporto tra l’uomo e la montagna
  • Fare una passeggiata lungo il Lago di Carezza. Se sei come il nostro Instagrammer, sicuramente apprezzerai i colori e il panorama mozzafiato

TREKKING PIU BELLI NEI DINTORNI DI BOLZANO

  • Altopiano di Renon – Sentiero Freud (semplice – 1 ora e mezza)
  • San Genesio – Altopiano del Salto (semplice – 3 ore)
  • Lago di Costalovara – lago Mitterstielersee (impegnativo – 6 ore)
DOVE ALLOGGIARE
DOVE MANGIARE

2 ^ TAPPA: Funes (2 giorni)

La seconda tappa di questo itinerario è Funes, una suggestiva vallata dai paesaggi incantevoli ai piedi delle Odle, conosciuta come“Perla delle Alpi”, dove la vita scorre in modo lento e tranquillo. E’ la tappa perfetta per gli escursionisti e gli amanti della natura.

FUN FACT

Il noto scalatore Reinhold Messner è originario proprio di Funes; è proprio nel cuore delle Odle che già da ragazzo conquistava le vette più alte.

COSE CHE DOVRESTI FARE ASSOLUTAMENTE A FUNES

  • Noleggiare la mountain bike (o la e-bike se anche la tua gamba, come la mia, dopo un po’ dà cenni di cedimento). Qui puoi trovare informazioni sugli itinerari migliori.
Pista ciclabile in Alto Adige

TRAVEL TIP

Ti consiglio di percorrere la pista ciclabile Valle Isarco, che inizia a Bressanone e arriva fino a Bolzano.

  • Visitare il Centro visite del Parco Naturale Puez-Odle per scoprire tutti i segreti delle Dolomiti
  • Visitare l’iconica chiesetta di San Giovanni a Santa Maddalena, un vero e proprio gioiello di architettura barocca immerso nel verde che è diventato il simbolo della Val di Funes
Chiesa di Santa Maddalena, Funes
  • Percorrere il sentiero botanico, ricco di tavole informative su alberi e arbusti
  • Visitare Castel Forte, un grandioso e fiabesco complesso fortificato dell’Alto Adige che può essere visitato. Qui trovi informazioni su prezzi e orari.

TREKKING PIU BELLI NEI DINTORNI DI FUNES

  • Cascata di Valluzza (semplice – circa 2 ore)
  • San Pietro – Prati di Monte (semplice – circa 3 ore)
  • Giro del Formaggio (medio – circa 3 ore e mezza)
  • Santa Maddalena  – Rifugio Genova (impegnativa – circa 4 ore)
DOVE ALLOGGIARE
DOVE MANGIARE

3 ^ TAPPA: Val Pusteria (3 giorni)

La terza tappa che ti propongo è la Val Pusteria, personalmente la mia preferita grazie alla sua natura incontaminata e all’atmosfera che la caratterizza. Le principali località della Val Pusteria sono: Brunico, S. Candido, Dobbiaco, Valdaora. La Val Pusteria è conosciuta anche come la “Valle verde dell’Alto Adige” e si trova tra l’Alto Adige e il Tirolo Orientale, circondata dalle Alpi Pusteresi. Qui troverai malghe a non finire, laghi (isolati e non) dai colori meravigliosi e paesini decisamente folkloristici.

Lago di Braies

COSE CHE DOVRESTI FARE ASSOLUTAMENTE IN VAL PUSTERIA

  • Percorrere la pista ciclabile San Candido – Lienz (in Austria), facendo una sosta alla fabbrica della Loacker dove troverai un interessante museo e anche un negozio dove poter assaggiare i celebri wafer.
Fabbrica Loacker, Panzendorf

TRAVEL TIP

A San Candido è facilissimo trovare un posto per noleggiare una bicicletta. Il percorso è davvero semplice (adatto ai grandi e ai piccini) e si impiegano circa 3 ore per arrivare a Lienz. Al ritorno, puoi decidere di lasciare la bicicletta al noleggio di Lienz e tornare in treno oppure percorrere anche il ritorno in bicicletta (decisamente più impegnativo!).

  • Visitare il famoso Lago di Braies reso celebre anche dalla serie tv “A un passo dal cielo”

TRAVEL TIP

Nel caso arrivassi in auto, in alta stagione è assolutamente necessario prenotare il parcheggio. Qui puoi trovare tutte le informazioni necessarie su come arrivarci e sui relativi prezzi.

  • Visitare il Lago di Dobbiaco, a due passi dall’omonimo centro cittadino
  • Prenderti un giorno di relax nei paradisi del benessere Cron4 o Cascade, entrambi nei dintorni di Brunico
  • Provare la Zip Line più lunga d’Europa: si trova a San Vigilio di Marebbe e credimi, sarà un’esperienza davvero indimenticabile. Ti lanciamo così la nostra sfida: buttati e mi raccomando, poi facci sapere com’è stato!
Zipline
  • Visitare Brunico, in particolare il suo bellissimo castello dove ha sede il Museo Ripa, che affronta tematiche legate ai popoli della montagna dei cinque continenti

TREKKING PIU BELLI NEI DINTORNI DELLA VAL PUSTERIA

  • Escursione delle Piramidi di Terra di Plato (semplice – circa 2 ore)
  • Escursione al Monte Elmo – Sesto Pusteria (impegnativo – circa 2 ore)
  • Giro delle Tre cime di Lavaredo (medio – circa 3 ore)
DOVE ALLOGGIARE
DOVE MANGIARE

4 ^ TAPPA: Vipiteno (2 giorni)

La penultima tappa è Vipiteno, nel cuore della Valle Isarco. Il centro storico è davvero piacevole da visitare, tanto da essere stato eletto tra i borghi più belli d’Italia.

FUN FACT

Vipiteno, oltre a trovarsi nella zona più a nord della regione, è anche il comune più a nord d’Italia.

COSE CHE DOVRESTI ASSOLUTAMENTE FARE A VIPITENO

  • Visitare il centro storico di Vipiteno, via Città Nuova, via Città Vecchia e la Torre dei Dodici
  • Visitare la latteria Vipiteno (al momento purtroppo chiusa causa Covid)
  • Rilassarti una giornata alle terme Balneum 
  • Vivere l’esperienza di fare rafting lungo il fiume Isarco, un’avventura davvero coinvolgente tra paesaggi mozzafiato! Affidati ai professionisti di Tiger.
  • Noleggiare una bicicletta e pedalare lungo la ciclabile che collega Monaco a Venezia
Vipiteno

TREKKING PIU BELLI NEI DINTORNI DI VIPITENO

  • Cascate di Stanghe – Racines (semplice – circa 1 ora e mezza)
  • Cascate Burkhard (semplice – circa 1 ora e mezza)
  • Cascata Gurgl – Val Giovo (semplice – 2 ore)
  • Giro del Monte Cavallo (semplice – circa 2 ore)
  • Alta Via di Ridanna (impegnativo – 6 ore)

DOVE ALLOGGIARE

DOVE MANGIARE

5 ^ TAPPA: Seefeld in Tirol (3 giorni)

L’ultima tappa di questo itinerario è in Austria, e precisamente a Seefeld in Tirol, nelle vicinanze di Innsbruck, raggiungibile attraversando il celebre Ponte Europa. Seefeld è una piccola e caratteristica cittadina in pieno stile austriaco che sembra essere uscita dalle fiabe. Goditi gli ultimi giorni di questo viaggio circondato/a da balconi fioriti, carrozze con cavalli e deliziosi cafè da cui si sente uscire un forte odore di strudel e torta Sacher.

COSE CHE DOVRESTI FARE ASSOLUTAMENTE A SEEFELD

  • Visitare il centro di Seefeld in Tirol, piccolo paesino alpino austriaco davvero accogliente
  • Dedicare una giornata ad Innsbruck, un’elegante città austriaca abbracciata dalle montagne
Innsbruck, Austria
  • Concederti una giornata di relax da Aqua Dome, le terme più belle in cui sia mai stata, a circa 1 ora da Seefeld
  • Noleggiare una bicicletta o una e-bike e andare verso Gaistal, una valle che è un vero paradiso delle malghe
  • Tentare la sorte al Casinò Seefeld!
  • Visitare lo Swarovski Kristallwelten (mondi di cristallo Swarovski) di Wattens, un museo progettato negli anni ‘90 per festeggiare il centenario della nascita dell’azienda

TREKKING PIU BELLI NEI DINTORNI DI SEEFELD

  • Lago di Möserer (semplice – 1 ora e mezza)
  • Rossütte (semplice – 2 ore)
DOVE ALLOGGIARE
DOVE MANGIARE

TRADITIONAL FOOD

  • Schüttelbrot - pane nero duro a base di farina di segale

  • Canederli

  • Spätzle - gnocchetti tirolesi

  • Zuppa di gulash

  • Speck

  • Kaminwurzen - salamini affumicati

  • Schlutzkrapfen - ravioni a forma di mezzaluna conditi con formaggio e burro fuso

  • Wurstel Meraner

  • Gröstl - piatto molto gustoso a base di pancetta, patate, cipolle e uova

  • Strudel di mele

  • Kaiserschmarrn - frittata dolce

  • Schwarzplententorte - torta di grano saraceno

#WHATSINYOURSUITCASE

  • Torcia per la testa

  • Zaino idrico (ti consiglio questo)

  • Protezione solare adeguata

  • Scarpe da trekking

Infine, non perderti la nostra checklist per organizzare la valigia per 10 giorni in montagna che troverai qui, e la nostra playlist per il viaggio:

E tu sei mai stato/a in Alto Adige d’estate? Conoscevi tutti questi posti? Raccontacelo nei commenti!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.